Consulenza del Lavoro

Il consulente del lavoro è un esperto di diritto del lavoro che inquadra l’azienda e iscrive i dipendenti e i dirigenti agli istituti previdenziali di riferimento (INPS e lNAIL).

Pone attenzione al cliente che ha programmato di inserire in azienda lavoratori dipendenti effettuando l’analisi degli inquadramenti contrattuali possibili, l’analisi dei costi e la valutazione dei possibili sgravi contributivi e fiscali. Quindi studia gli aspetti giuridici ed economici caratteristici al contratto di lavoro e a tutte le implicazioni: assunzioni, licenziamenti, contratti interinali, etc. Provvede, inoltre alla denuncia di maternità, cassa integrazione, infortuni e malattie professionali agli istituti competenti.

Un compito fondamentale del consulente del lavoro è l’elaborazione delle buste paga, che presuppone una buona conoscenza dei contratti collettivi nazionali di lavoro (CCNL) e quindi elabora i cedolini paga.

Infine, il consulente del lavoro assiste i clienti nelle pratiche sindacali in materia di ammortizzatori, come il ricorso alla CIG ed altri ammortizzatori sociali.

Compiti del consulente:

  • Inquadra il personale dell’azienda, curandone l’iscrizione agli istituti di competenza
  • Cura la stipula di contratti di lavoro tipici e atipici
  • Adempie agli obblighi previsti dalla legislazione previdenziale e assicurativa
  • Gestisce la comunicazione agli enti competenti di malattie, infortuni, assunzioni, licenziamenti ecc.
  • Elabora buste paga e contributi dei dipendenti
  • Fornisce consulenza tecnica (d’ufficio e di parte) in sede di contenzioso
  • Fornisce consulenza tecnica per la soluzione di controversie, ricorsi, conciliazioni, arbitrati in materia di lavoro

Consulenza giuslavoristica

Consulenza contrattuale

Gestione e Organizzazione delle Risorse Umane

Pianificazione Previdenziale Pensionistica

VUOI RICEVERE MAGGIORI INFORMAZIONI SUI NOSTRI SERVIZI?